rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Pretende il pagamento dei lavori al bar e diventa molesto, arrestato per truffa dalla Polizia

Venerdì mattina due volanti della Polizia di Stato sono intervenute in un bar di Marina Centro a seguito di una segnalazione proveniente dal titolare per la presenza sul posto di un uomo molesto

Nella mattinata di venerdì il personale della Sezione Volanti della Questura ha arrestato un uomo, un italiano di 30 anni, per false attestazioni sulla propria identità personale e truffa.  Alle 9.20 due volanti della Polizia di Stato sono intervenute in un bar di Marina Centro a seguito di una segnalazione proveniente dal titolare per la presenza sul posto di un uomo molesto. Giunti sul posto i poliziotti hanno intercettato l’uomo il quale, sprovvisto di documenti, si è limitato a declinare a voce le proprie generalità. Lo stesso ha riferito di trovarsi lì in quanto, da accordi presi in precedenza con la titolare del bar, doveva svolgere dei lavori di ristrutturazione per i quali aveva già ricevuto un acconto totale di 650 euro.

L'uomo si è presentato nuovamente nel bar pretendendo dalla donna un ulteriore somma di denaro, asserendo di aver già acquistato il materiale, esibendo a riscontro di quanto detto una ricevuta di dubbia provenienza (successivamente risultata falsa) con l’importo totale di 1250 euro. La titolare ha rifiutato il versamento dei soldi poiché i lavori in questione non erano ancora iniziati e di fronte a tale diniego l’uomo ha iniziato ad agitarsi, assumendo una condotta aggressiva. La titolare, per calmarlo lo ha rassicurato che avrebbe versato la somma di denaro mancante, riuscendo a nascondersi in uno stanzino per allertare le forze dell’ordine.

Durante il controllo i poliziotti hanno una forte somiglianza tra l’uomo e un altro soggetto pregiudicato di loro conoscenza. Da accertamenti più accurati sono emerse le vere generalità del soggetto, avente un nome diverso da quello declinato alla titolare del bar e agli agenti. Accertata la reale identità del malvivente, il ragazzo è stato arrestato per false generalità e truffa continuata ai danni della titolare del bar. L’uomo è stato anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Nel pomeriggio di venerdì lo stesso è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretende il pagamento dei lavori al bar e diventa molesto, arrestato per truffa dalla Polizia

RiminiToday è in caricamento