rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Novafeltria

Prima di morire scrive il suo necrologio: "Più volte quasi morto nella vita, ma come questa volta mai"

Le onoranze funebri seguono le indicazioni del defunto: "Interpretava la vita così". Era un uomo tanto goliardico quanto amatissimo. L'amministrazione: "Te ne sei andato via con un colpo di scena irriverente"

“Interpretava la vita così, ci ha sempre scherzato sopra”, raccontano dalle onoranze funebri. Finché quel giorno purtroppo è arrivato. Giovanni Tomei, noto commerciante di abbigliamento di Novafeltria, se ne è andato a 82 anni nel giorno di Pasquetta. Ma prima di andarsene ha lasciato detto come doveva essere organizzata la sepoltura e prima di morire aveva già lasciato scritto il suo necrologio. Che di certo non è passato inosservato all’interno della comunità di Novafeltria. 

“Più volte quasi morto nella vita, ma come questa volta mai! Per lui, davvero una brutta notizia”. Sono le prime parole che compaiono sul singolare necrologio, scritto qualche anno fa proprio dal signor Giovanni. Foto a sinistra del manifesto funebre, testo in corsivo blu sulla destra. Il messaggio rivolto ai compaesani prosegue così: “Impossibilitato a dare lui stesso il mesto annuncio, ne affida il compito alla diletta e devota moglie Ivana, agli adorati figli Valentina e Giuseppe insieme al bene per il fratello Primo Gino, il caro Jaco, la cognata e le nipoti care. La strada è sconosciuta, ma so dove conduce”.

Il signor Giovanni era molto conosciuto e ben voluto da tutti. Tant’è che anche l’amministrazione di Novafeltria ha voluto ricordarlo con un messaggio ufficiale di condoglianze: “Te ne sei andato via così, con un colpo di scena inaspettato, anche un po’ irriverente, di quelli che tanto piacevano a te. Ci sarebbero tante cose da dire per ricordarti: per raccontare di te. Quella signorilità dei modi e dell’incedere, la tua eleganza che faceva il paio con la goliardia in un perfetto combinato disposto che ti rendeva unico e amatissimo. Sono tante le cose che abbiamo imparato da te, a tavola come sulle scene. E anche per questo ci mancherai Giovannino. Ci mancheranno i tuoi racconti e la tua presenza nella piazza, e la tua scia profumata e la musica classica che si diffondeva dal tuo giardino”.
 

annuncio Giovanni Tomei-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima di morire scrive il suo necrologio: "Più volte quasi morto nella vita, ma come questa volta mai"

RiminiToday è in caricamento