Cronaca Rivazzurra / Viale San Francesco

Prima gli offre la droga e poi lo minaccia di tagliargli la gola con un coltello, paura a Marebello

Il malvivente è stato rintracciato da una pattuglia della polizia di Stato e ha opposto una strenua resistenza per evitare di essere ammanettato

Si è visto prima offrire della droga e, al suo rifiuto, è stato minacciato di morte dallo spacciatore che voleva tagliargli la gola con un coltello. Momenti di paura per un ragazzo che, nel tardo pomeriggio di mercoledì, ha chiesto aiuto alla polizia di Stato. Il giovane, infatti, vista la brutta avventura ha chiamato il 112 facendo intervenire in via San Francesco una Volante. Gli agenti, dopo aver ricostruito quanto accaduto, sono partiti alla ricerca dello spacciatore individuandolo poco dopo in un negozio. L'uomo, poi identificato per un egiziano, alla vista dei lampeggianti ha tentato la fuga ma è stato bloccato dagli agenti e ha quindi opposto una strenua resistenza per cercare di scappare nuovamente. Ammanettato e portato in Questura, è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per il rifiuto di fornire le proprie generalità, porto d'armi e minacce aggravate. Dopo una notte in camera di sicurezza, il malvivente è stato processato per direttissima giovedì mattina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima gli offre la droga e poi lo minaccia di tagliargli la gola con un coltello, paura a Marebello
RiminiToday è in caricamento