Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Prima notte di coprifuoco, le strade pattugliate dai carabinieri: grande rispetto delle regole

I militari dell'Arma in campo per far rispettare le nuove normative per contrastare la diffusione del Coronavirus

E' scattato alle 22 di venerdì il coprifuoco stabilito dall'ultimo Dpcm emanato dal Governo per contrastare la diffusione del Coronavirus e a Rimini sono scesi in campo i carabinieri per far rispettare l'obbligo di non uscire in casa. Dal centro storico alla zona mare, passando per le varie strade della città, le pattuglie hanno trovato per lo più strade completamente deserte. Fino alle 23 le uniche auto in circolazione erano quelle di chi tornava a casa dal lavoro e tutti avevano con sè l'autocertificazione necessaria per dimostrare la necessità dello spostamento. Diversi i delivery che, in sella agli scooter, si occupavano delle consegne a domicilio e qualche ciclista solitario. Tutte le persone fermate dai carabinieri, comunque, erano ben a conoscenza delle nuove disposizioni e nessuno è stato sanzionato. Intorno alle 1, alla fine del pattugliamento, tutte le strade cittadine erano praticamente deserte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima notte di coprifuoco, le strade pattugliate dai carabinieri: grande rispetto delle regole

RiminiToday è in caricamento