Prima Ricerca Scientifica per la Fondazione Disabilità

La Fondazione Italiana Disabilità e Riabilitazione nata dalla Cooperativa Luce sul Mare Onlus nell’anno del suo trentennale è finalmente pronta per il lancio della sua prima Ricerca Scientifica

La Fondazione Italiana Disabilità e Riabilitazione nata dalla Cooperativa Luce sul Mare Onlus nell’anno del suo trentennale è finalmente pronta per il lancio della sua prima Ricerca Scientifica. La ricerca proposta dal comitato scientifico Fider è rivolta alle persone con autismo e ai famigliari delle stesse. In modo particolare è dedicata a soggetti di età compresa fra i 13 e i 21 anni cui sia stata fatta una diagnosi di autismo.

Lo scopo dello studio è valutare l’importanza del coinvolgimento delle famiglie nel processo di cura e presa in carico delle persone con disturbi dello spettro autistico. L’obiettivo principale è migliorare la relazione in termini affettivi-relazionali delle famiglie nei riguardi della persona migliorandone le autonomie comunicative e sociali dei soggetti coinvolti.

Il principale strumento di lavoro sarà oltre gli strumenti tradizionali della ricerca come questionari e test specifici, la partecipazione attiva dei soggetti coinvolti, in modo particolare delle famiglie. Contemporaneamente sarà avviato un percorso con professionisti delle Università di Parma e di Bologna per studiare il ruolo del sistema motorio e del sistema specchio (neuroni specchio) nei bambini e ragazzi con autismo.

La tavola rotonda del 21 giugno scorso sarà un’occasione per presentare una sintesi della ricerca, inserita, però, in un dibattito più ampio, vista la partecipazione di varie personalità, in cui si affrontano le problematiche del significato di  una “ricerca” nei riguardi di  aspetti complessi di situazioni reali quali i disturbi dello spettro autistico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento