Prima si mangia un kebab e poi rapina con la pistola il titolare del locale

Momenti di paura per la vittima che si è vista puntare l'arma in faccia dal cliente per ripulire la cassa

Si è presentato come cliente, nel primo pomeriggio di martedì, in un negozio di kebab di Miramare. Dopo aver consumato un panino, però, invece del portafoglio ha estratto una pistola e, con l'arma, ha minacciato il titolare del negozio. La rapina è andata in scena poco dopo le 15 e la vittima, sotto la minaccia del revolver, non ha potuto far altro che aprire la cassa e consegnare i contanti al malvivente. Un bottino di alcune centinaia di euro ottenuto il quale l'uomo, probabilmente italiano, è fuggito a gambe levate facendo perdere le sue tracce. Il proprietario, ancora spaventato, non ha potuto far altro che chiamare le forze dell'ordine e, sul posto, è intervenuta una pattuglia della polizia di Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento