rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Educazione alla Memoria: un po’ di Rimini in Australia con Laura Fontana

Fontana, responsabile del Progetto di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini, è stata invitata a intervenire come relatrice al convegno mondiale in programma a Melbourne

La responsabile del Progetto di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini Laura Fontana ospite a Melbourne per il convegno mondiale dedicato alla riconciliazione dei genocidi e violenze di guerra del Novecento Un po’ di Rimini in Australia, per un importante momento di confronto sulla memoria, la storia e le ferite della guerra. Fontana, responsabile del Progetto di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini, è stata invitata a intervenire come relatrice al convegno mondiale in programma a Melbourne la prossima settimana dal titolo "Embedding the Apology in the Media: How Civil Society Contributes to Reconciliation", organizzato dall'Asian Institute dell’Università della capitale australiana e dalla Fondazione Toyota di Tokyo, che finanzia e promuove un vasto progetto sui traumi e la riconciliazione dei genocidi e violenze di guerra del Novecento.

Questo importante workshop è infatti l’evento conclusivo di un progetto di ricerca promosso dalla Fondazione Toyota che indaga i processi di riconciliazione e di memoria delle società civili rispetto ai traumi dei genocidi e violenze di guerra e si focalizza su quattro Paesi che hanno avuto nella propria storia del Novecento esempi drammaticamente significativi di crimini contro i civili: Giappone, Germania, Italia e Cina. Laura Fontana presenterà una relazione dal titolo "L'Italia e le memorie della Shoah: il paradosso di Auschwitz. Dal mito dell'innocenza alla memoria selettiva”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Educazione alla Memoria: un po’ di Rimini in Australia con Laura Fontana

RiminiToday è in caricamento