rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Proroga delle concessioni demaniali al 2033, Gnassi: "Sarà adottata una norma nazionale"

Dopo l'annunciato chiarimento da parte del ministro Dario Franceschini il sindaco di Rimini chiede "Elementi solidi rispetto ai termini delle concessioni e le modalità delle assegnazioni"

L'annunciato chiarimento da parte del ministro Dario Franceschini sulla proroga delle concessioni balneari al 2033 rappresenta "un passo indispensabile per riportare finalmente in un quadro di chiarezza una situazione confusa, dai risvolti persino assurdi". Lo sottolinea il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, ricordando che finora i Comuni sono stati "lasciati in prima linea senza alcuna certezza". E infatti "pochi" nei mesi scorsi hanno posto il timbro sulla proroga, "non potendo fare riferimento su atti amministrativi o garanzie". Anzi, qualche Ente locale si era già mosso con l'avvio delle gare. Altri, invece, "con Rimini in testa", hanno chiesto chiarezza al governo su "quale fosse la procedura da seguire, a garanzia anche degli stessi balneari, consapevoli che un timbro del Comune non basta a dare tali certezze". E ora, prosegue il primo cittadino, "si apprende che sarà adottata una norma nazionale che dovrà sgomberare il campo definitivamente da dubbi, fornendo elementi solidi rispetto ai termini delle concessioni e le modalità delle assegnazioni, offrendo così un quadro di riferimento a operatori e Comuni". Insomma "una svolta chiave per i territori, che avranno l'opportunità di concretizzare progetti e azioni di innovazione e riqualificazione delle spiagge e degli arenili". L'augurio, conclude Gnassi, è per "un percorso rapido e serio", con "provvedimenti non impugnabili". E "se ci sarà un orizzonte più lungo per le concessioni balneari, questo non può che essere legato a investimenti per innovare le spiagge in termini di qualità, tutela della salute e del benessere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proroga delle concessioni demaniali al 2033, Gnassi: "Sarà adottata una norma nazionale"

RiminiToday è in caricamento