Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Riccione

Proseguono spediti i lavori nel centro di buon vicinato di viale Caravaggio

Sopralluogo nel cantiere dell'amministrazione riccionese, Paiardini, presidente de “La Quercia”: “Siamo alle stelle, il centro punto di riferimento del quartiere San Lorenzo”

Proseguono a ritmo spedito i lavori all'edificio ad uso Buon Vicinato in viale Caravaggio, al quartiere San Lorenzo. Con un investimento di 130.000 euro, lo stabile ad un piano realizzato interamente in legno e con bagno pubblico ad uso dei cittadini, sarà entro l’estate a disposizione del Centro di Buon Vicinato “La Quercia”. “Siamo alle stelle perché per 10 anni abbiamo lottato e ora avremo una sede dove poter svolgere le nostre attività ma anche un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere- afferma Valter Paiardini, presidente del Centro di Buon Vicinato - . Ho intenzione di allargare il comitato, oggi costituito da una ventina di membri, per dare spazio a nuove idee e proposte. Il parco prospiciente è molto frequentato di giorno dalle famiglie, in particolare dai bambini che giocano all’aria aperta e, nelle sere d’estate, dagli anziani in cerca di frescura. Taglio dell’erba, piccole potature, svuotamento dei cestini e manutenzione generale sono tra le attività che portiamo avanti costantemente. Con questa nuova sede, in fase di costruzione, potremo stare insieme e svolgere le nostre attività in ogni periodo dell’anno, il centro rimarrà infatti sempre aperto”.

Il presidente Paiardini ha incontrato questa mattina gli assessori ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti, e Servizi alla Persona Laura Galli in occasione di un sopralluogo per verificare lo stato di avanzamento lavori. “Entro giugno l’edificio ecologico sarà pronto e utilizzabile. Sulla scorta di quello realizzato in viale Puglia - spiega l’assessore all'Ambiente e Lavori Pubblici, Lea Ermeti - anche questo sarà dotato di un bel porticato affacciato sul parco, oggetto recentemente di nuove piantumazioni secondo una logica di implementazione e rotazione delle alberature applicata in tutti i quartieri della città. La realizzazione del  centro di buon vicinato è uno degli obiettivi di legislatura conseguiti dall’amministrazione per il quartiere San Lorenzo che, assieme alla nuova pista ciclopedonale di viale Veneto e ai tratti di collegamento attraverso il parco di viale Crema, e alla riconversione dell’ex mattatoio a centro polifunzionale destinato in particolare alle persone con handicap, risponde alle esigenze del quartiere. Attenzioni e progetti ben inseriti in una definita visione di città”.

“ Abbiamo dato la casa di cui gli anziani del Buon Vicinato avevano bisogno e questo mi riempie di soddisfazione - afferma il vice sindaco e assessore servizi alla persona Laura Galli -. I luoghi di ritrovo e le occasioni di socializzazione per i nonni non solo sono tra le priorità del mio assessorato ma, soprattutto ora dopo i duri mesi invernali di pandemia, sono preziosi più che mai. Uscire dall’isolamento, svolgere attività utili per il parco, partecipare alle feste di compleanno dei bambini, sempre così numerosi, costituiscono un toccasana dal punto di vista fisico e mentale”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proseguono spediti i lavori nel centro di buon vicinato di viale Caravaggio

RiminiToday è in caricamento