Si separa dal marito e si dà alla prostituzione

Dopo la separazione dal marito, ha cambiato vita dandosi alla prostituzione per risolvere le difficoltà economiche. La donna, una 57enne di Coriano, riceveva i clienti nella sua abitazione

Dopo la separazione dal marito, ha cambiato vita dandosi alla prostituzione per risolvere le difficoltà economiche. La donna, una 57enne di Coriano, riceveva i clienti nella sua abitazione. Ma allo stesso tempo aveva affidato ad una cesenate di 43 anni il seminterrato dei pertinenza, per consentire a quest’ultima di prostituirsi. Così per la riminese sono scattate le manette con l’accusa di favoreggiamento alla prostituzione. Le indagini sono iniziate nell’ottobre del 2011.

Gli uomini dell’Arma hanno raccolto svariate lamentele relative ad un via-vai di uomini nell’abitazione della 57enne. L’attività di osservazione ha permesso di scoprire che oltre la 57enne nell’abitazione (zona Coriano) c’era una anche una 43enne cesenate, che nel pomeriggio si spostava a Coriano, per favorire i clienti riminesi. Le due prostituite adescavano i clienti attraverso inserzioni pubblicizzate anche via web e/o inserzioni sui quotidiani, con tanto di cellulare, in uso alle due donne.

Per ogni prestazione i clienti sborsavano una cinquantina di euro. Per la 57enne sono scattate le manette con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione. Ora si trova agli arrestati domiciliari, aggravati dal non poter incontrare persone diverse dai propri familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento