Prostitute e agenzie di scommesse nel mirino della Polizia

Prostitute e agenzie di scommesse nel mirino degli agenti della Volante della Questura di Rimini. Tre giovani "lucciole", due ungheresi ed una romena, sono state denunciate

Prostitute e agenzie di scommesse nel mirino degli agenti della Volante della Questura di Rimini. Tre giovani “lucciole”, due ungheresi ed una romena, sono state denunciate per inottemperanza al foglio di via firmato dal Questore. I controlli, finalizzati a garantire il rispetto dell’ordinanza antiprostituzione firmata dal sindaco Andrea Gnassi, si sono concentrati nelle zone di Marina Centro e lungo la Statale 16 Adriatica, dove il fenomeno è più insistente.

Sabato i poliziotti hanno controllato anche due agenzie scommesse per verificare la presenza di clienti. Nella circostanza sono stati identificati un personaggio già noto alle forze dell’ordine ed alcuni cittadini stranieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento