rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Riccione

Prostituzione e abusivismo commerciale, superlavoro della Municipale di Riccione

Il comandante Cianini: " dobbiamo continuare a mantenere questo ritmo serrato di controlli poiché la regolarità e la cadenza degli stessi sono il miglior strumento per combattere"

E' già nel pieno del periodo estivo l'attività della polizia Municipale di Riccione che ha stilato un primo bilancio sui due fronti caldi: l'abusivismo commerciale e la lotta alla prostituzione in strada. A meno di un mese dall'inizio dei controlli serrati, per quanto riguarda i mercatini sulla battigia di abbigliamento e accessori contraffatti, sono stati 61 i servizi effettuati sulla spiaggia e nelle isole pedonali della Perla Verde. In totale, sono stati 44 i verbali amministrativi da parte del Nucleo Antiabusivismo Commerciale oltre a due sequestri penali di merci di una notevole entità e 16 ritrovamenti, cioè abbandoni di merci da parte di fuggitivi che si sottraevano all’applicazione delle sanzioni.

Per quanto riguarda la prostituzione, dall'entrata in vigore dell'ordinanza sindacale che sanziona l'addescamento da parte delle lucciole sulla strada i controlli hanno visto 15 servizi specifici con personale anche in borghese. In questo caso, 39 sono stati i verbali di contestazione e, il servizio di controllo, ha permesso di accertare che le lucciole presenti su viale D'Annunzio sono sempre le solite 4 o 5. Il comandante della Municipale, Graziella Cianini, sottolinea inoltre l’importanza di “continuare a mantenere questo ritmo serrato di controlli poiché la regolarità e la cadenza degli stessi costituiscono il miglior strumento di cui disponiamo per disincentivare entrambe i fenomeni, con la speranza che gli stessi si riducano ulteriormente nonostante ci si appresti ad entrare nel vivo della stagione estiva”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione e abusivismo commerciale, superlavoro della Municipale di Riccione

RiminiToday è in caricamento