Cronaca

Prostituzione in strada: 216 persone sanzionate nel corso dell'estate

Le multe sono state contestate per la violazione dell'ordinanza contingibile e urgente messa a punto dall'amministrazione

Oltre 40 servizi mirati e 216 persone sanzionate per 400 euro a testa: è il bilancio estivo della lotta alla prostituzione su strada messo in campo a Rimini da parte della Polizia locale, al contrasto della prostituzione su strada. In dettaglio, in tre mesi il corpo dei vigili ha organizzato oltre 40 servizi mirati, con pattuglie in divisa e in abiti civili, spesso assistite dalle unità cinofile, che sono intervenute su tutto il territorio comunale: da nord sud e dal mare fino alla statale. L'attività di fatto è entrata nel vivo nella prima metà del mese di giugno scorso, quando le fasi dell'emergenza sanitaria si sono affievolite. Sono 27 le sanzioni elevate a giugno, ben 111 quelle notificate a luglio e 78 in agosto, per un totale di 216 verbali da 400 euro ciascuno. Le multe, spiega il Comune, sono state contestate per la violazione dell'ordinanza contingibile e urgente, messa a punto dall'amministrazione ed entrata in vigore dal mese di gennaio scorso. I controlli si sono concentrati sulle aree dove il fenomeno della prostituzione su strada si registra con maggiore intensità e su segnalazioni dei cittadini. "L'attività continua anche in questi ultimi giorni della stagione estiva- prosegue l'amministrazione- per dare continuità a prevenzione e contrasto allo sfruttamento della prostituzione, oltre ad arginare i fenomeni di degrado urbano ad esso collegati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione in strada: 216 persone sanzionate nel corso dell'estate

RiminiToday è in caricamento