Pusher non rispetta gli obblighi imposti: ora è ospite al "Casetti"

Non rispettava gli obblighi imposti, continuando a delinquere. É il motivo alla base del provvedimento emesso dal Gip di Rimini nei confronti di un 27enne albanese

Non rispettava gli obblighi imposti, continuando a delinquere. É il motivo alla base del provvedimento emesso dal Gip di Rimini nei confronti di un 27enne albanese, arrestato il primo maggio dai Carabinieri della Stazione di Viserba, nel corso di un servizio di controllo del territorio. Lo straniero, già arrestato l'11 marzo scorso per reati in materia di stupefacenti, in attesa di processo, era tornato in libertà con obbligo di presentazione ai Carabinieri.

Nonostante sottoposto alla citata misura cautelare, continuava ad avere contatti con personaggi locali già noti alle forze dell'ordine. Inoltre il 18 aprile scorso è stato sorpreso nuovamente dai Carabinieri con della droga, ragion per cui è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari. L’albanese ora è “ospite” del Carcere di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento