Qualità dell'acqua migliore a Sant'Agata Feltria: interventi su impianti storici

Si tratta di due impianti storici per il territorio comunale che, grazie agli interventi eseguiti da Hera, tornano alla collettività ancora più efficienti

Impianti più efficienti, che garantiscono la buona qualità dell’acqua e una maggior capacità di accumulo e distribuzione. È questo in senso degli interventi conclusi da Hera a Sant’Agata Feltria, che hanno coinvolto rispettivamente la centrale Sapigno Siepi e il serbatoio sulla Rocca Pratiffi. Si tratta di due impianti storici per il territorio comunale che, grazie agli interventi eseguiti da Hera, tornano alla collettività ancora più efficienti.

Sapigno-Siepi: ristrutturazione edile e idraulica per una maggiore efficienza
Realizzata negli anni 70 con lo scopo di fornire acqua alle poche utenze allora presenti, la centrale Sapigno-Siepi ha acquistato negli anni importanza grazie allo sviluppo della vicina Romagnano, servendo oggi circa 1.000 utenze. Gli interventi conclusi, oltre ad essere la prima importante ristrutturazione edile (sia interna che esterna), hanno riguardato il potenziamento del serbatoio esistente e la contestuale realizzazione di opere idrauliche strategiche per garantire ancora maggiore efficienza dell’impianto, qualità dell’acqua e incrementare la capacità ricettiva e distributiva.

Rocca Pratiffi: interventi innovativi per regolare la pressione nelle condotte
Il serbatoio di Rocca Pratiffi è stato costruito nei primi anni 80’ a seguito del crollo di alcune sorgenti che rifornivano la zona. Edificato a circa 30 metri d’altezza su uno sperone roccioso proprio sopra al paese, consente di accumulare l’acqua proveniente dalle sorgenti del Senatello. Hera ha provveduto a restaurare la parte interna della struttura compresa la vasca di accumulo. Inoltre, considerate le caratteristiche dell’impianto che si trova in un luogo decisamente impervio per gli addetti ai lavori, ha provveduto ad inserire riduttori e valvole lungo il tratto della condotta in grado di regolare le pressioni di acqua nella rete, senza necessariamente dover accedere ed intervenire direttamente sulla vasca di accumulo. Nuove tecnologie, dunque, perfettamente integrate in un impianto esistente che è stato valorizzato e, allo stesso tempo, rinnovato per garantire al territorio servito maggiore efficienza e affidabilità.

Il Comune ringrazia
Esprime soddisfazione il Sindaco di Sant’Agata Feltria, Guglielmino Cerbara, per l’attenzione al territorio da parte della multiutility: “Come Sindaco voglio ringraziare Hera per aver tempestivamente affrontato il problema di queste nostre due realtà. Spero che questo lavoro di squadra si possa ripetere in altre occasioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento