Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Qualità della vita, tonfo per Rimini: in un anno perse 19 posizioni

Nella classifica de IlSole24Ore sulle città in cui si vive meglio il capoluogo romagnolo precipita al 36esimo posto

Nella classifica de IlSole24Ore sulle città in cui si vive meglio Rimini registra un vero e proprio tonfo perdendo ben 19 posizioni in un anno e precipitando al 36esimo posto. La classifica generale premia Bologna, al primo posto, che guadagna ben 13 posizioni e traina un po’ tutte le province dell’Emilia Romagna. Ben cinque su nove si incontrano tra le prime venti: oltre al capoluogo, Parma (8ª), Forlì Cesena (14ª), Modena (15ª) e Reggio Emilia (17ª). L’indagine fotografa il benessere nelle province italiane con 90 indicatori, di cui 60 aggiornati al 2020 e 25 nuovi indicatori che documentano le principali conseguenze del Covid-19 su salute, attività economiche e vita sociale.

Secondo i dati diffusi dal quotidiano economico, oltre al classico ultimo posto per la sicurezza e al primo per cultura e tempo libero sulle 104 reatà italiane analizzate, Rimini non eccelle in quasi nessuna delle voci tanto da essere esclusa dalla top ten di ogni classifica. Una discesa verso il basso se si calcola che, nel lontano 1996, si posizionava al 13esimo posto della classifica generale delle città italiane. Il capoluogo romagnolo risulta essere 63esimo per ricchezza e consumi, 11esimo per ambiente e servizi, 26esimo per affari e lavoro, 73esimo per demografia e società, 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita, tonfo per Rimini: in un anno perse 19 posizioni

RiminiToday è in caricamento