Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

“Qualità urbana e identità locale", un progetto per il Comune di Verucchio

In fase di definizione l'accordo per la collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell'Università di Ferrara

E' in fase di definizione l'accordo per la collaborazione del Comune di Verucchio con il Dipartimento di Architettura dell'Università di Ferrara per sviluppare il progetto “Qualità urbana e identità locale. Un progetto per Verucchio”. Il progetto, fortemente voluto dalla Giunta comunale, partirà con una fase di studio a cui seguirà l'elaborazione di progetti per la riqualificazione del capoluogo fino alla costituzione di un workshop con il coinvolgimento degli studenti universitari. Il capoluogo di Verucchio si caratterizza per una struttura  che nonostante le piccole dimensioni urbane presenta una rimarchevole complessita? dovuta da un lato alle caratteristiche medievali originarie e dall'altro alle modifiche intervenute nei secoli successivi.

Tali fattori, assieme alle dinamiche socio-economiche attuali, rendono Verucchio uno dei principali capisaldi insediativi e identitari dell’intera vallata. Il progetto si concentrerà sul carattere ordinario e comune del paesaggio urbano ed in particolare sull’ordinarieta? come valore e quindi come qualita? mettendo in relazione la cultura locale ed il paesaggio; la memoria (storica e culturale) e la contemporaneita? (dei modi di vita e dei processi di trasformazione conseguenti), ponendo l'accento sul ruolo svolto dal capoluogo su scala locale e territoriale. Un aspetto centrale di questa analisi riguardera? il tema della qualita? urbana. In esso, oggi si identificano prevalentemente temi ambientali, legati alla sostenibilita? ed alla ecologia urbana. Piu? in generale esso richiama il tema dello spazio aperto (e quindi lo spazio pubblico, il paesaggio, gli spazi infrastrutturali, gli spazi naturali nella citta?, ecc.) come ambito di relazioni possibili.

A questo riguardo sono stati individuati tre temi prevalenti attorno ai quali misurare il tema della qualita? urbana del capoluogo: il progetto dello spazio pubblico tradizionale (le piazze, le strade, i percorsi pedonali, ecc.); il tema delle relazioni tra i centri edificati e gli elementi naturali e rurali ancora presenti al loro interno, sui loro margini o nei dintorni; il progetto e la riqualificazione degli spazi infrastrutturali. Piu? in dettaglio, il progetto approfondirà:    ipotesi di arredo del sistema delle piazze storiche ed la possibile riorganizzazione della viabilita? e della mobilita? (tenendo conto anche del forte afflusso di ciclisti, la cui presenza andrebbe regolamentata e al contempo valorizzata); recupero dei sentieri storici del capoluogo e collegamenti con i parcheggi, i borghi e le frazioni e le aree pubbliche di rilevante interesse storico e paesaggistico (parchi urbani, parchi di interesse storico paesaggistico presenti e in corso di studio, particolari eccellenze naturali e/o paesaggistiche); valorizzazione dei contenitori culturali e dei siti rilevanti dal punto di vista turistico e culturale; riconversione di aree per attrezzature inutilizzate o sotto utilizzate; linee guida per il miglioramento della comunicazione e del funzionamento del centro urbano.

Il progetto si articolera? quindi in due parti: la prima riguardera? la lettura del contesto fisico-morfologico finalizzato al riconoscimento di tracce, segni, luoghi, elementi e strutture del paesaggio e dell’ambiente naturale che possono rappresentare importanti fattori di identita? locale; la seconda riguardera? la definizione di regole e criteri per la riqualificazione del capoluogo, a partire dai materiali che ne compongono la struttura e quindi: l’accessibilita?; gli spazi pubblici e il verde urbano; l’inserimento del centro all’interno di corridoi ecologici; le direzioni di crescita e di ricompattamento dell’insediamento. Infine oltre a progetti direttamente traducibili in interventi concreti scaturirà anche la predisposizione di un sorta di manuale di “buone pratiche” finalizzato a fornire indicazioni e suggerimenti per i progetti a venire riguardanti non solo lo spazio pubblico ma anche tutte quelle componenti che concorrono alla definizione dell’immagine e della struttura urbana, fornendo anche un supporto alle attivita? degli uffici comunali e della commissione per la qualita? urbana ed il paesaggio.

Secondo l’assessore all’Urbanistica Alex Urbinati “Il progetto vuole valorizzare le caratteristiche ed il ruolo del capoluogo, punto di riferimento storico, culturale e istituzionale per tutto il territorio. Auspichiamo che dalla collaborazione con l’Università di Ferrara scaturiscano idee e progetti da realizzare nel medio termine in una stretta sinergia tra pubblico e privato”. Per il Sindaco Stefania Sabba, che segue anche le deleghe a turismo e cultura “L'intenzione dell'Amministrazione è creare spazi di qualità urbana e fruibili per l'aggregazione, di attuare interventi e diffondere modalità di gestione del paese che diano il senso del rispetto della ricca storia di Verucchio pur nella vivibilità del borgo. La novità con questo progetto, sta nel volerlo realizzare con occhi nuovi, estranei che si incontreranno con le varie realtà del luogo. Allo stesso tempo accoglienza e vivibilità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Qualità urbana e identità locale", un progetto per il Comune di Verucchio

RiminiToday è in caricamento