menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattro accese discussioni spente venerdì dai Carabinieri

Quattro accese discussioni spente venerdì dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Rimini. Il primo intervento è stato effettuato intorno alle 8.20 in via Giarub

Quattro accese discussioni spente venerdì dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Rimini. Il primo intervento è stato effettuato intorno alle 8.20 in via Giarub, dove il proprietario di un’abitazione ha avuto un litigio con un inquilino moroso. Sul posto era presente anche un ufficiale giudiziario. I Carabinieri hanno appurato anche che l’inquilino riferiva di avere un regolare contratto registrato all’Agenzia delle Entrate. Il secondo intervento è stato effettuato poco dopo le 10.

I militari sono intervenuti in via del Ciclamino, dove la titolare di un centro estetico aveva segnalato che una cliente era stata infastidita da un giovane di cui veniva fornita la descrizione. L’individuo era un russo,  il quale riferiva di aver tentato di parlare con la ragazza, di nazionalità lituana, che a sua volta non desiderava, a causa dell’eccessiva gelosia dell’uomo, parlare con lui e pertanto lo aveva evitato.

In via Acquario, un’anziana signora, vedendo il marito impegnato in una discussione alquanto animata con un vicino di casa, ha segnalato al 112 di temere eventuali reazioni di quest’ultimo. Sia la chiamante, che il marito, entrambi anziani, muovevano addebiti inverosimili al vicino, tacciato di aprire di notte la porta basculante del loro garage e di spostare la loro autovettura. Infine i militari hanno tranquillizzato la coppia di anziani.

L’ultima discussione risale alle 23.50 in via Lugano. Ad allertare il 112 una donna di nazionalità albanese, che aveva segnalato un’accesa discussione con il coniuge, rimproverato per il disinteresse verso la famiglia ed il figlio. L’uomo si era allontanato poco prima. I militari hanno appurato che non si era verificato alcun tipo di lesione o maltrattamento nei confronti della donna e del figlio minore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento