rotate-mobile
Cronaca

Quattro mesi d'attesa per il passaporto e c'è chi rinuncia al viaggio. In Questura aperture straordinarie

L'ufficio passaporti, per tutto il mese di febbraio, incrementerà le aperture pomeridiane e rimarrà aperto anche tutti i sabati mattina

Tutti in fila per ottenere il passaporto. Il problema, dopo la pandemia e la ripresa dei viaggi, è di rilevanza Nazionale. Ma le segnalazioni si sommano anche a Rimini. Secondo quanto riportano gli agenti di viaggio si arriva anche a quattro mesi d’attesa per ottenere il documento. Proprio con l’obiettivo di incrementare il numero degli appuntamenti e la conseguente riduzione dei tempi di attesa, la Questura di Rimini ha deciso di avviare una serie di aperture straordinarie degli uffici proprio a vantaggio dei cittadini. Per tutto il mese di febbraio l’ufficio incrementerà le aperture pomeridiane e rimarrà aperto anche tutti i sabati mattina del mese. Gli orari sono facilmente reperibili e aggiornati sul portale Internet della Questura.

Un vero e proprio boom di richieste e arretrati da smaltire. Al momento le prenotazioni, che in molti effettuato online, arrivano già fino a maggio. Un campanello d’allarme in particolare per tour operator e agenzie viaggio: in quanto chi decide di affrontare un viaggio e si trova con il documento scaduto e da realizzare nuovo si trova costretto a rimandare o a rinunciare a destinazioni extra Unione Europea. La situazione sta comportando anche disdette di voli e di hotel, che erano già stata prenotati in precedenza. Gli agenti di viaggio, settore già colpito durante il Covid complice il lockdown, chiedono soluzioni per la riduzione dei tempi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro mesi d'attesa per il passaporto e c'è chi rinuncia al viaggio. In Questura aperture straordinarie

RiminiToday è in caricamento