rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Querelle con la Municipale, il sindaco Gnassi vince il primo round

Denunciato con l'accusa di aver interferito nel lavoro di due vigili, la Procura chiede l'archiviazione

E' il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, a vincere il primo round nella querelle con la polizia Municipale dopo che era stato accusato di aver interferito col lavoro di due agenti. La vicenda risale allo scorso novembre quando, in centro storico, le divise stavano sanzionando un artista di strada. L'attività ha richiamato le attenzioni dei passanti. Alcuni avrebbero sollevato delle proteste. In quel momento stava transitando anche il sindaco Gnassi, a passeggio col nipotino. Il primo cittadino avrebbe raccolto la testimonianza di un passante, infastidito dal traffico di auto e furgoni presente in quel momento. A quel punto si sarebbe avvicinato alle due agenti, riferendo di quanto era stato segnalato e che era in atto una situazione pericolosa per i passanti. Una ingerenza non gradita alle divise che, una volta fatto rientro al comando, avevano stilato una relazione inviandola alla Procura. Al termine delle indagini, il pubblico ministero non ha ravvisato profili penali nel comportamento del sindaco e ha chiesto l'archiviazione del fascicolo che, adesso, dovrà passare al vaglio del gip.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Querelle con la Municipale, il sindaco Gnassi vince il primo round

RiminiToday è in caricamento