rotate-mobile
Cronaca Corpolò / Via Marecchiese

Questioni di gelosie accendono lite

Impugna un paio di forbici e minaccia la moglie. L'episodio si è consumato nel tardo pomeriggio di giovedì a Corpolò, in via Marecchiese

Impugna un paio di forbici e minaccia la moglie. L'episodio si è consumato nel tardo pomeriggio di giovedì a Corpolò, in una farmacia in via Marecchiese. A dare l'allarme al 112 è stata una farmacista, la quale ha riferito della presenza di una donna di etnia rom aggredita dal marito che si trovava agli arresti domiciliari. Immediatamente è giunta sul posto un’autoradio, i militari hanno trovato ad attenderli la donna, visibilmente spaventata.

Quest'ultima ha riferito di aver avuto una lite con il marito a seguito della quale la situazione ha degenerato per cui ha deciso di allontanarsi da casa e chiedere aiuto al farmacista. La donna non ha inteso sporgere alcuna denuncia nei confronti del marito e non avendo lesioni, ha rinunciato a recarsi al pronto soccorso.

Da ulteriori verifiche sembrerebbe che il loro rapporto coniugale sarebbe minato dall’esistenza di altre donne e che l’uomo vorrebbe separarsi dall’attuale compagna. Non si esclude, quindi, che l’aggressione sia un modo per “far riflettere” il marito che, se continua così, rischia di “ritornare dentro”.

Due fidanzati sono invece stati protagonisti di un'accesa lite a Misano in via Sant'Elena. I Carabinieri, calmate le parti, hanno invitato i due a recarsi al pronto soccorso per le eventuali medicazioni del caso ma i giovani si sono rifiutati, tornando a casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questioni di gelosie accendono lite

RiminiToday è in caricamento