menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Questo non è amore", il vicesindaco: "Rimini ha a cuore la protezione delle donne"

Continua l'iniziativa di sensibilizzazione della Polizia di Rimini contro il femminicidio "Questo non è amore"

Continua l'iniziativa di sensibilizzazione della Polizia di Rimini contro il femminicidio "Questo non è amore". "La presenza delle donne e degli uomini della Questura in vari luoghi del territorio sul tema della violenza di genere, presenza realizzata con un' unità mobile con materiale informativo in tutto il mese di agosto, è un altro segno di quanto questa città abbia a cuore la protezione delle donne in un momento dove la violenza nei loro confronti sembra divenire un fatto quasi quotidiano - afferma il vicesindaco Gloria Lisi -. Di fronte ad un fenomeno gravissimo, dobbiamo interrogarci sui fondamentali dello stesso vivere civile, sul tipo di relazioni affettive che vogliamo e che non vogliamo".

"La società sembra aver perso un linguaggio condiviso fatto di rispetto, di accettazione e valorizzazione delle differenze: non possiamo accettarlo, pena la perdita di un'idea di comunità libera e democratica - prosegue Lisi -. L'iniziativa della Polizia di Stato, che quotidianamente, insieme all' Arma dei Carabinieri, svolge un' azione preziosa, fondamentale anche per la protezione delle donne, si accompagna ad un nuovo lavoro di rete che nel tempo cresce e ci rassicura: in un quadro normativo che ci aiuta, il Comune, Asl Romagna, gli enti preposti alla educazione ed all' istruzione e le stesse forze dell' ordine stanno iniziando un percorso che metterà ancor più a valore le rispettive risorse, le conoscenze, le sensibilità, così da consolidare una rete antiviolenza territoriale che è prima garanzia per le donne stesse".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento