Emessa dalla Questura la nuova tabella dei giochi proibiti

Aggiornata alla normativa vigente, servirà nella lotta contro le ludopatie che colpiscono anche i minorenni

Il Questore di Rimini ha emesso la nuova tabella dei giochi proibiti, aggiornata alla normativa vigente.
Pertanto tutti i pubblici esercizi, le sale giochi, le sale da biliardo, le agenzie di scommesse sportive e i circoli privati, nei quali siano installati apparecchi o sia praticato il gioco, sono tenuti ad esporre la sopracitata tabella in sostituzione di quella precedentemente adottata. Si ricorda che la Tabella giochi proibiti è il documento obbligatorio, previsto dal comma 1 dell’art. 110 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (t.u.l.p.s.), che elenca i giochi non consentiti in quanto d'azzardo ovvero vietati nel pubblico interesse, la cui mancata esposizione in luogo visibile è sanzionata penalmente dall’art.17 dello stesso testo unico. La ludopatia, ovvero la dipendenza da gioco, è una condizione di notevole gravità, che può arrivare a compromettere in modo molto serio la qualità di vita di una persona e quella dei suoi familiari e che, secondo le ultime statistiche nazionali, colpisce anche i minori. La Polizia di Stato, da sempre attenta ai fenomeni sociali, è impegnata in una campagna per il contrasto e la prevenzione della ludopatia, specie tra i giovanissimi. Resta sempre alta l’attenzione nei confronti di un fenomeno, connotato da pericolosità sociale, a protezione delle fasce più deboli della collettività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tale contesto, è stata predisposta dal Questore la nuova tabella dei giochi proibiti, prevista dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, aggiornata alla normativa vigente in materia, nella quale sono indicati, oltre ai giochi d’azzardo, anche quelli vietati nel pubblico interesse, nonché limiti e prescrizioni per l’utilizzo degli apparecchi automatici, semiautomatici ed elettronici da intrattenimento e da gioco e sono stati inseriti ed aggiornati i riferimenti normativi specifici delle sanzioni. La tabella, che come detto sostituisce la precedente, sarà inoltrata ai Comuni della provincia per la prevista vidimazione.
Le violazioni alle disposizioni contenute nella tabella, nonché la mancata esposizione della tabella, sono sanzionate a norma di legge. L’attività di controllo del personale della sezione Amministrativa della Polizia di Stato proseguirà in modo costante.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento