rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca

Raccolta di carta e cartone, Rimini fa la 'differenza'

In Emilia Romagna nel 2010 sono state raccolte oltre 368mila tonnellate di materiale cellulosico, pari a 87,7 kg di raccolta procapite. È quanto emerge dal XVI rapporto sulla raccolta differenziata di carta e cartone

In Emilia Romagna nel 2010 sono state raccolte oltre 368mila tonnellate di materiale cellulosico, pari a 87,7 kg di raccolta procapite. È quanto emerge dal XVI rapporto sulla raccolta differenziata di carta e cartone pubblicato da Comieco. “Grazie all’incremento delle quantità raccolte (quasi 21.000 tonnellate), l’Emilia Romagna ha aumentato le sue performance del 6% rispetto al 2009 ed è diventata la Regione più virtuosa d’Italia”, ha dichiarato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco.
 
A livello provinciale, la più virtuosa è Rimini con oltre 131 kg/ab di raccolta procapite. Seguono, a poco distanza, Forlì con oltre 123 kg/ab e Piacenza con 117 kg/ab. Più distaccate ma comunque su alti livelli Ravenna (105 kg/ab), Reggio Emilia (96 kg/ab); Parma (78,4 kg/ab); Modena (74,2 kg/ab); Bologna (64,7 kg/ab) e Ferrara (59,1 kg/ab).
 
Fare la raccolta differenziata fa bene all’ambiente in quanto consente, ad esempio, di ridurre le emissioni di CO2, ma anche di ottenere notevoli benefici in termini economici (per i mancati costi di discarica, ad esempio) e sociali (nuovi posti di lavoro connessi al riciclo): “Dal 1999 al 2010 in Emilia Romagna, grazie alla raccolta differenziata di carta e cartone i benefici hanno superato i 360 milioni di euro” – ha concluso Montalbetti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta di carta e cartone, Rimini fa la 'differenza'

RiminiToday è in caricamento