rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

Raccolta differenziata, al via lunedì il porta a porta anche per tre nuove zone di Rimini

Al via dal 16 ottobre la raccolta a domicilio di organico, indifferenziato, carta, plastica/lattine e vetro. Martedì 17 ottobre incontro con la cittadinanza. Dal 25 ottobre rimozione dei contenitori stradali

Al via da lunedì 16 ottobre l’attivazione del sistema di raccolta rifiuti “porta a porta” anche per le zone Turchetta e Ghetto Tomba Nuova, oltre alla Santa Cristina angolo Grottazza nel comune di Rimini. Prosegue dunque il passaggio al “porta a porta”, voluto dall’Amministrazione comunale per migliorare ulteriormente le prestazioni ambientali e il rispetto dell’ambiente e che permetterà di migliorare il decoro urbano. Si tratta del sistema domiciliare integrale, che prevede la raccolta domiciliare di tutte le tipologie di rifiuti (organico, indifferenziato, carta, plastica/lattine e vetro) attivo già per oltre 20.000 utenze in tutto il comune.

La nuova modalità di raccolta rifiuti coinvolgerà 1.200 utenze nella zona della Via Turchetta che sarà servita da porta a porta integrale “modello residenziale”, mentre alle altre 200 utenze della zona Ghetto Tomba Nuova e di Via Santa Cristina/Grottazza verrà esteso il modello “extraurbano” che, rispetto al residenziale ha dotazioni e frequenze di passaggio diverse per carta e plastica/lattine, come già avviene nelle zone vicine. Le 1.400 utenze interessate (esclusivamente agli intestatari del contratto o, in loro assenza, a una persona diversa solo se dotata di delega) in questi giorni hanno ricevuto a casa le dotazioni.

Il pratico kit è costituito da contenitori differenti, in base alla tipologia dell’edificio: per quelli fino a 4 appartamenti sono previste pattumiere domestiche da 40 litri per indifferenziato e vetro e da 25 litri per l’organico, tutte dotate di chiusura antirandagismo, per carta e plastica lattine bidoni da 40 litri per la zona Turchetta, sacchi da 110 litri per le altre zone. Per gli edifici da 5 appartamenti in su, si devono utilizzare i contenitori condominiali da 120/360 litri per ogni tipo di rifiuto, da tenere all’interno degli spazi di proprietà. Si ricorda che la raccolta differenziata è un obbligo previsto dalla legge e dai regolamenti delle Autorità competenti. Il mancato rispetto potrebbe comportare sanzioni amministrative.

Incontro con la cittadinanza e rimozione cassonetti stradali

Per  martedì 17 ottobre alle 20.30 presso la Sala riunioni Ex Circoscrizione n. 5 in via XXIII settembre, 124 a Rimini, è stato pianificato un incontro con i cittadini.

Dal 25 ottobre si procederà alla rimozione graduale dei contenitori stradali e per coloro che non avessero ricevuto la lettera e il kit, Hera consiglia di contattare il Servizio Clienti Hera 800.999.500, numero gratuito da rete fissa e mobile, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00 e il sabato dalle 8.00 alle 18.00, oppure scarica la app “il Rifiutologo”, disponibile anche on-line su www.ilrifiutologo.it.

Sportello temporaneo per la zona Turchetta Teodorico

Gli utenti della zona Turchetta/Teodorico potranno ritirare il kit direttamente presso lo sportello temporaneo che sarà allestito presso la Sala Mazzini, ex anagrafe in Via Mazzini, 22 a Viserba di Rimini, ogni sabato dal 21 ottobre al 4 novembre dalle ore 9 alle ore 13. Tutti gli utenti potranno ritirare le proprie dotazioni presso il punto di distribuzione di Via Del Terrapieno 25 (sede Hera), nelle giornate di martedì, giovedì e venerdì dalle 7.30 alle 14.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata, al via lunedì il porta a porta anche per tre nuove zone di Rimini

RiminiToday è in caricamento