Raffica di controlli da parte delle Guardie Ecozoofile: nei guai cacciatori e pescatori

I blitz hanno come obiettivo un corretto esercizio dell attività venatoria, nel rispetto delle vigenti Leggi in materia

Sono stati due week-end intensi per le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente che, sia nel week-end del 7 e 8 novembre sia in quello appena trascorso, hanno messo in campo numerosi controlli, che vanno dagli accertamenti in materia di anagrafe canina, fino ad arrivare a quelli venatori, passando anche per numerosi controlli ittici. Nella giornata dell' 8 novembre, le Guardie sono state impegnate nella mattinata nel territorio comunale di Misano Adriatico, dove è stato controllato un cacciatore, mentre nel pomeriggio, sono stati controllati numerosi pescatori. Per uno di questi è scattata la sanzione per non è stato in grado di esibire, al momento del controllo la prescritta documentazione.

Nel fine settimana appena trascorso, sono continuati i controlli venatori da parte delle Guardie, che hanno portato alla contestazione e alla successiva verbalizzazione di alcuni illeciti di carattere amministrativo. Nella fattispecie, sono stati controllati, due soggetti cacciatori, i quali erano in possesso dell’autorizzazione per esercitare l’attività venatoria in provincia di Forlì-Cesena ma non in quella di Rimini. L'infrazione ha fatto scattare un verbale di 308 euro a testa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questi tipi di controlli - afferma il Vice Responsabile Provinciale delle Guardie Ecozoofile, Edoardo Morri – verranno sicuramente riproposti anche nei prossimi giorni, senza trascurare le altre attività. Cercheremo di impiegare più guardie possibile proprio per fronteggiare tutte le problematiche che il territorio manifesta, cercando di trovare soluzioni e rimedi utili”. Nel pieno dell’ attività venatoria, infatti, aumentano i controlli da parte delle Guardie, che hanno come obiettivo un corretto esercizio dell attività venatoria, nel rispetto delle vigenti Leggi in materia, nonché la sicurezza che in tale attività non può mai mancare. Chiunque può inviare le segnalazioni al numero “Whatsapp” delle Guardie, possibilmente supportati da file audio, video, o immagini, al numero 370/3131006. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento