menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di controlli: tra furti e prelievi indebiti dal bancomat

I Carabinieri hanno svolto nel weekend un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei furti e le rapine. Sono state impiegate 20 pattuglie, controllate oltre 120 persone

I Carabinieri di Rimini hanno svolto nel weekend un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei furti e le rapine. Sono state impiegate 20 pattuglie, controllate oltre 120 persone, di cui 42 stranieri, 84 veicoli, arrestate 2 persone e denunciate 6. Un 50enne di Riccione è stato arrestato dai militari di Miramare per aver rubato materiale informatico da un supermercato. La refurtiva, dal valore di 190mila euro, è stata interamente recuperate.

L'altro arresto riguarda un 22enne imolese poichè destinato da un'ordine di carcerazione per evasione e ricettazione. Controllato in via Feleto, deve scontare 12 mesi di reclusione. I Carabinieri di Santarcangelo di Romagna hanno denunciato per ricettazione ed indebito utilizzo di carta di credito, un 53enne per aver fatto prelievi indebiti per 800 euro in diversi sportelli bancomat.

Denunciate inoltre due prostitute, una rumena di 32 anni ed una ungherese di 22, sorprese a prostituirsi sul viale Principe Amedeo in violazione del foglio di via obbligatorio. Nei guai anche un 27enne di Fidenza poiché sorpreso alla guida di un’autovettura, senza la patente di guida, in quanto revocatagli nel 2011.

Infine i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica, tre automobilisti sorpresi alla guida di autovetture con un tasso alcol emico superiore a quello consentito dalla legge. Uno di questi aveva un valore dell’alcolemia ben tre volte rispetto al minimo stabilito dalla legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento