rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Rafforzati i controlli anti-covid, in un fine settimana identificate quasi 1000 persone con 31 multe

Carabinieri in campo in tutta la provincia di Rimini, nel mirino dei militari dell'Arma anche i locali pubblici

Rafforzati i controlli anti-covid in tutta la provincia di Rimini coi carabinieri del Comando provinciale che, nel fine settimana, hanno identificato quasi 1000 persone e sorvegliato i locali pubblici per evitare gli assembramenti. Nel capoluogo a finire nel mirino dei militari dell'Arma è stato il centro storico e San Giuliano dove, in tutto sono state fermate 509 persone di cui 21 sanzionate per inosservanza del divieto di assembramenti o per aver violato il coprifuoco. Particolare attenzione anche per i locali dove, su 133 ispezionati, 1 è stato pizzicato a permettere agli avventori di consumare nei suoi pressi.

Sul fronte riccionese il bilancio ha visto 263 persone identificate di cui 9 sanzionate per violazione del coprifuoco e, allo stesso tempo, su 29 pubblici esercizi controllati 3 sono stati sanzionati per inosservanza del divieto consumazione nei pressi del locale. In Valmarecchia, infine, la Compagnia di Novafeltria ha proceduto al controllo di 159 persone, 98 veicoli e 26 esercizi pubblici. A finire nei guai è stato un 54enne riminese che, a Novafeltria, è stato sorpreso a bordo della propria vettura in orario notturno senza un valido motivo. Nel fine settimana sono state elevate anche 4 contravvenzioni al Codice della Strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rafforzati i controlli anti-covid, in un fine settimana identificate quasi 1000 persone con 31 multe

RiminiToday è in caricamento