menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzino terribile arrestato dopo un'escalation di furti e rapine

Una carriera criminale iniziata con una serie di danneggiamenti si è evoluta fino a commettere violente rapine

Una carriera criminale iniziata con una serie di danneggiamenti si è evoluta fino a commettere violente rapine quella stroncata dai carabinieri della Stazione di Miramare che hanno arrestato il ragazzino terribile. A finire in manette è stato un ucraino 18enne  che, nel corso degli anni, era diventato il terrore del quartiere e l'incubo dei tabaccai della zona che puntualmente si vedevano depredati i distributori automatici. La lunga serie di reati addebitati al ragazzino dagli inquirenti dell'Arma inizia nel novembre del 2020 quando, l'ucraino, ha danneggiato i distributori automatici delle tabaccherie di viale Regina Margherita, via Lagomaggio, via dei Martiri, via Siracusa per rubare i contanti custoditi al loro interno. Il mese successivo è toccato a un'altra tabaccheria di Miramare e a due auto lasciate in sosta sempre nello stesso quartiere.

GUARDA IL VIDEO

In una vera e propria escalation, il ragazzino terribile è poi passato alle rapine e, sempre nel dicembre del 2020, ha aggredito una 70enne per strapparle la borsa. L'anziana, nel tentativo di resistere, era stata scaraventata a terra riportando la frattura del bacino con una prognosi di 30 giorni. Stesso trattamento riservato ad un'altra ultrasettantenne, nel gennaio del 2021, con la donna che aveva subìto traumi al cranio, alla spalla, all'anca e al ginocchio con una prognosi di 10 giorni. Uno degli ultimi colpi risale al 17 gennaio quando il baby malvivente era riuscito ad impossesarsi di una borsa lasciata all'interno di un furgone e contenente 1900 euro in contanti. Dopo aver battuto palmo a palmo Miramare, i carabinieri sono riusciti ad individuare l'abitazione del giovane e ad arrestarlo. Portato in caserma per le pratiche di rito, il 18enne è stato poi trasferito nel carcere dei "Casetti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Impennata di nuovi positivi, il riminese verso quota 300

  • Cronaca

    A San Marino partita la vaccinazione Covid con lo Sputnik V

  • Cronaca

    Blitz nell'ex nuova Questura, trovati a bivaccare negli stanzoni abbandonati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento