rotate-mobile
Cronaca Riccione

Rapina al supermercato, il cassiere scaraventato a terra: la fuga dei tre giovani finisce alla fermata del Metromare

Nella serata del 5 luglio i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Riccione hanno arrestato in flagranza tre giovani per i il reato di rapina e di resistenza a pubblico ufficiale

Baby gang in azione a Riccione. Nella serata del 5 luglio i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Riccione hanno arrestato in flagranza tre giovani per i il reato di rapina e di resistenza a pubblico ufficiale, in concorso tra di loro. 

I fatti

A seguito di una segnalazione i militari si sono precipitati un supermercato nel cuore di viale Ceccarini. Qui hanno trovato uno dei cassieri che, ancora tramortito, ha raccontato che poco prima era stato spintonato da un ragazzo di origine straniera ed era caduto a terra, sbattendo la testa. La vittima ha inoltre spiegato di aver colto i giovani mentre tentavano di scappare senza pagare, venendo appunto aggredito.

Grazie alla visione del sistema di videosorveglianza del supermercato ed alla descrizione fornita dal cassiere, i Carabinieri hanno raccolto in breve tempo, informazioni utili per individuare i presunti autori, tre di loro sono stati rintracciati alla fermata della Metromare di Riccione, in procinto di lasciare la città. Nel corso delle operazioni di identificazione, peraltro, due dei giovani hanno reagito con violenza alle Forze dell’Ordine, cercando di sottrarsi ai controlli. All’interno dello zaino di uno dei tre, è stata trovata la refurtiva, subito restituita al supermercato.

I tre giovani sono stati arrestati e portati nel carcere di Rimini a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del giudizio di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al supermercato, il cassiere scaraventato a terra: la fuga dei tre giovani finisce alla fermata del Metromare

RiminiToday è in caricamento