Rapina a mano armata al Luxury Watches: titolare aggredito da tre banditi

Il punto vendita di corso Garibaldi 13 è finito nuovamente nel mirino dei malviventi. Erano circa le 16.30 quando tre individui, uno dei quali armato di pistola, hanno fatto irruzione, aggredendo e ferendo il titolare

Non c'è tregua per il Luxury Watches di Rimini, preso d'assalto lo scorso 16 luglio. Il punto vendita di corso Garibaldi 13 è finito nuovamente nel mirino dei malviventi. Erano circa le 16.30 quando tre individui, uno dei quali armato di pistola, hanno fatto irruzione, aggredendo e ferendo il titolare. La banda è poi scappata, sfondando la porta d'ingresso. Sconosciuta la direzione di fuga. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri per i rilievi di legge, coadiuvati in prima battuta anche dalla Polizia.

Poco più di un mese fa l'orologeria del centro storico era stata presa di mira da due individui, travisati da caschi integrali e con guanti calzati. Dopo aver fatto esplodere una carica esplosiva davanti alla vetrina di una nota gioielleria ubicata in via Garibaldi, usando delle mazze, aveva infranto le vetrinette interne nel tentativo di rubare gli orologi esposti. Tuttavia avevano potuto arraffare soltanto pochissimi oggetti a causa dell’immediato intervento dei poliziotti.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento