Fa irruzione nell'ufficio postale e spara: terrore durante la rapina

Subito sul posto si sono portate le pattuglie dell'Arma, che hanno iniziato una caccia all'uomo sulla base delle informazioni acquisite

Rapina a mano armata martedì mattina all'ufficio postale di via Emilia Romagna, a Cattolica. Ad agire, secondo una prima ricostruzione dei fatti effettuata dai Carabinieri, un giovane, che ha minacciato i dipendenti presenti puntando una pistola. L'individuo ha anche sparato due colpi di pistola in aria, senza ferire nessuno. Un proiettile si è conficcato nel muro alle spalle del banco dei dipendenti, l'altro nel soffitto. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, il malvivente ha sparato dopo esser entrato.

Quindi si è fatto consegnare del denaro dalla cassa e i portafogli dalle persone in fila agli sportelli. Incassato il bottino, circa mille euro, è fuggito a piedi. I testimoni descrivono un uomo di statura media, italiano, maglia nera e abbigliamento da mare. Subito sul posto si sono portate le pattuglie dell'Arma, che hanno iniziato la caccia all'uomo sulla base delle informazioni acquisite. Utili ai fini investigativi potranno tornare le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Secondo i carabinieri è l'azione di una persona instabile o sotto l'effetto di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento