Razionalizzazione rete elettrica di Rimini: Terna avvia la concertazione

Il progetto permetterà la demolizione di circa 16 km di vecchie linee aree e oltre 60 tralicci all’interno del centro abitato

Nell’ambito del percorso di concertazione con le amministrazioni locali, Terna ha incontrato oggi il Comune di Rimini per presentare l’intervento “Anello 132 kV Rimini-Riccione” finalizzato a rendere più sicuro ed efficiente il sistema elettrico dell’area, soprattutto durante la stagione estiva durante la quale i consumi elettrici aumentano notevolmente. L’intervento prevede la realizzazione di circa 3,5 km di elettrodotto in cavo interrato che, una volta entrato in esercizio, permetterà la demolizione di circa 16 km di vecchie linee aree e oltre 60 tralicci all’interno del centro abitato di Rimini. Con l’incontro di oggi, Terna prosegue il percorso di dialogo e confronto con il territorio finalizzato a condividere un’opera importante per l’area e che continuerà nei prossimi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento