Reagisce al controllo prendendo a calci e pugni gli agenti della polizia di Stato

Prima di trasformarsi in una furia, il ragazzo ha imbrattato con un pennarello la carrozzeria della Volante

Nella notte tra martedì e mercoledì, durante un pattugliamento del territorio, gli agenti della Volante della polizia di Stato hanno fermato un ragazzo che camminava per strada senza mascherina. Il giovane, poi identificato per un campano 25enne residente a Rimini, è stato trovato in possesso di un bancomat intestato a una terza persona del quale non è stato in grado di spiegarne la provenienza e, allo stesso tempo, dalle tasche è spuntata una pinza multiuso con una lama da 7 centimetri. Quando gli è stato contestato il possesso del materiale e il mancato utilizzo del dispositivo di protezione, il 25enne ha iniziato a dare in escandescenza inveire contro gli agenti che, a fatica, lo hanno riportato alla calma. Tutto sembrava essere finito lì ma, durante la compilazione degli atti, il personale della Questura si è accorto che il giovane appoggiato all'auto di servizio stava imbrattando la carrozzeria con un pennarello. Bloccato, il partenopeo ha nuovamente dato in escandescenza e questa volta ha aggredito le divise con calci e pugni. Ne è nato un tafferuglio e, a fatica, gli agenti sono riusciti ad ammanettarlo e a caricarlo in auto. Portato in Questura, dove è emerso che si trattava di una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, è stato arrestato per resistenza e lesioni e denunciato per oltraggio, ricettazione, porto di oggetti atti ad offendere e imbrattamento. Dopo una notte in camera di sicurezza, nella mattinata di mercoledì è stato processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

Torna su
RiminiToday è in caricamento