Recinzione anti-prostitute alla fossa Rodella

Sono in corso i lavori di installazione della recinzione metallica a delimitazione delle aree verdi in fregio alla fossa Rodella. L'intervento fu richiesto dal Comune di Rimini nelle settimane scorse, per impedire che l'area fosse frequentata da malintenzionati e prostitute

 

Sono in corso i lavori di installazione della recinzione metallica a delimitazione delle aree verdi in fregio alla fossa Rodella. L’intervento fu richiesto dal Comune di Rimini nelle settimane scorse, per impedire che l’area fosse frequentata da malintenzionati e prostitute. Gli addetti di Anthea stanno montando una struttura in acciaio, zincato a caldo e rivestito con resine poliestere di colore verde. Il pannello porterà l’altezza complessiva a 160 cm dal piano di calpestio della fossa Rodella.
 
Verranno inoltre realizzati due cancelli per permettere la pulizia e il taglio dell’erba dell’area. La lunghezza complessiva della recinzione è di circa 40 metri.
 
I lavori saranno conclusi entro venerdì. I cancelli, fuori dalla produzione standard, verranno realizzati su misura e installati entro la prima decade di agosto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento