Il referendum non passa neanche nel Riminese: il quorum resta molto lontano

Non passa quindi l'abrogazione della legge sulle cosiddette "trivelle", più esattamente l'articolo della Legge di Stabilità che proroga lo sfruttamento dei giacimenti di gas e metano entro le 12 miglia marittime dalla costa

Quorum del referendum molto lontano anche nella provincia di Rimini. In una domenica di caldo quasi estivo, gli elettori hanno disertato le urne, impedendo così il raggiungimento della soglia del 50% + 1 dei votanti. Non passa quindi l’abrogazione della legge sulle cosiddette “trivelle”, più esattamente l’articolo della Legge di Stabilità che proroga lo sfruttamento dei giacimenti di gas e metano entro le 12 miglia marittime dalla costa fino al loro naturale esaurimento. La vittoria dei ‘sì’ invece avrebbe bloccato le estrazioni da questi pozzi già attivi al termine delle concessioni.

Si è votato dalle 7 fino alle 23. Alle ore 12 a livello nazionale avevano votato l’8,35% degli aventi diritto a livello nazionale. Praticamente stesso dato in provincia di Rimini: 8,68%. Alla rilevazione delle 19 avevano votato in Italia il 23,5% (vale a dire meno della metà degli elettori necessari per dare validità al risultato del referendum). In provincia di Rimini l’analogo dato è stato del 25,26%, quindi di quasi due punti percentuali sopra la media nazionale.  Nel comune di Rimini alle 19 avevano votato il 26,04%, dei votanti, vale un elettore su 4.

Alla chiusura dei seggi nella provincia di Rimini l’affluenza è arrivata al 34,60%, non permettendo – neanche a livello locale – il raggiungimento del quorum. tuttavia l'affluenza al voto è stata superiore rispetto all media italiana di oltre tre punti percentuali l'affuenza a livello nazionale, (31,18%). Rimini è stata quindi la provincia romagnola che ha votato di più. Nel Comune di Rimini la partecipazione al voto è stata del 34,88%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella serata di domenica è stato effettuato lo spoglio delle schede, per vedere i risultati di ‘sì’ e ‘no’. A livello provinciale i 'sì' debordano con un risultato pari a circa l'84,69% dei voti espressi, mentre il 'no' si ferma ad un modesto 15,31%, inferiore ai risultati raggiunti nei territori vicini (a Ravenna il "no" è volato al 33% come punta massima romagnola). A Rimini città le schede per il 'sì' sono state 31.870 (10mila in più rispetto alle vicine Ravenna, Forlì e Cesena), quelle per il 'no' 5.915.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento