Regalo per le nozze d'oro o bomboniera per il matrimonio: il fiore del Teatro Galli è un gesto d'amore

“Ho approfittato dell’iniziativa Entra in scena con un fiore per fare ai miei genitori un regalo particolare - racconta Daniela -. Sono stati molto lieti di scoprire di essere diventati amici del Teatro Galli e di poterne condividere un pezzettino”

Un fiore per festeggiare mezzo secolo d’amore. In occasione delle nozze d’oro dei genitori, Daniela ha pensato ad un regalo speciale: il fiore del Teatro Galli. Sergio Magnani e Anna Peruzzi sabato hanno festeggiato insieme alle persone care cinquant’anni di matrimonio: una ricorrenza importante e che la figlia Daniela ha voluto legare ad un altro traguardo storico, la riapertura del Teatro della città dopo 75 anni. “Ho approfittato dell’iniziativa Entra in scena con un fiore per fare ai miei genitori un regalo particolare - racconta Daniela -. Sono stati molto lieti di scoprire di essere diventati amici del Teatro Galli e di poterne condividere un pezzettino”.

L’iniziativa Entra in scena con un fiore prevede che diventando Amico del Galli con una libera donazione si possa ricevere uno dei preziosi stucchi realizzati in gesso e rivestiti in foglia d’oro che ornano il teatro e che riproducono, su disegno dell’architetto Luigi Poletti, un elemento floreale. Un fiore elegante ed esclusivo (la collezione è composta da esemplari numerati) e sempre più gesto d’amore: se c’è chi ha scelto il fiore come regalo per l’anniversario di nozze c’è anche chi l’ha scelto come simbolo di uno dei momenti più importanti della sua vita. E’ il caso di un riminese, che si sposerà a breve e che ha scelto il fiore come bomboniera per il suo ristretto gruppo di invitati, per un matrimonio all’insegna del teatro. Un altro esempio quindi di quanto sia palpabile e diffusa l’attesa e la partecipazione per la riapertura di un luogo che è più di un ‘contenitore culturale’, ma è un pezzo importante dell’identità di Rimini. Lo dimostra anche il numero di adesioni alla campagna Entra in scena, che ha superato le 125 donazioni liberali. Un numero che si aggiorna di giorno di giorno.

Come partecipare Entra in scena con un fiore

I fiori vogliono essere un riconoscimento simbolico a chi aderirà o ha già aderito alla campagna per sostenere attivamente il Teatro Galli. Si può aderire con una erogazione liberale da effettuare con bonifico bancario: Iban  IT63Q0200824220000102621578; Causale Galli - Erogazione liberale – indicando il nominativo e un recapito telefonico. Ogni donatore riceverà una card di ringraziamento all’Amico del Teatro Galli, la pubblicazione del nominativo sul sito del teatro (https://www.teatrogalli.it/it/sostieni/sono-entrati-scena) e sul materiale editoriale che sarà pubblicato in occasione dell’apertura. L’importo della donazione è libera. Per ricevere il fiore, a copertura dei costi di realizzazione, la donazione minima è di 20 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento