rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

La Regione lancia il progetto "Io coltivo", alle scuole medie si imparerà a fare l'orto nel cortile

Al progetto avranno la possibilità di aderire fino a 50 classi di scuole secondarie di primo grado della regione

Un orto nel cortile della scuola media, per diffondere tra i ragazzi la cultura dell’alimentazione e della sostenibilità attraverso la cura della coltivazione e la raccolta dei prodotti. Un modo per incoraggiare la conoscenza e il consumo di prodotti agroalimentari locali e di stagione. Ma anche per accrescere le abilità manuali e promuovere attività all’aria aperta, oltre che sostenere percorsi didattici interdisciplinari nella scuola.

Sono gli obiettivi di “Io coltivo. Dall’orto alla tavola”, nuovo progetto per le scuole dell’assessorato all’Agricoltura e agroalimentare della Regione Emilia-Romagna, che promuove l’orientamento dei consumi e l’educazione alimentare attraverso la creazione e la cura di un orto negli spazi verdi della scuola.

“Pensiamo sia importante far acquisire ai ragazzi della scuola media maggiore consapevolezza rispetto alla propria alimentazione - spiega l’assessore regionale all’Agricoltura Alessio Mammi -, attraverso attività pratiche che consentano loro di sperimentare direttamente le tecniche produttive, seguire le fasi di coltivazione delle piante, conoscere tipologie e caratteristiche dei prodotti regionali. I laboratori proposti utilizzeranno le metodologie didattiche dell’’imparare facendo’, per favorire l’apprendimento attraverso l’azione, il coinvolgimento diretto dei ragazzi e lo sviluppo della manualità, con un approccio scientifico ma anche ludico e interattivo”.

Al progetto avranno la possibilità di aderire fino a 50 classi di scuole secondarie di primo grado della regione, nelle quali sarà realizzato un orto in pieno campo negli spazi verdi della scuola o in grandi vasi di terra. Daranno supporto gli agricoltori delle fattorie didattiche locali, che spiegheranno le tecniche colturali e i principi base dell’orticoltura.

Saranno inoltre proposti incontri e laboratori sull’alimentazione consapevole rivolti a insegnanti e studenti, con lo scopo primario di diffondere e consolidare buone prassi per un consumo alimentare sostenibile. Quando l’orto produrrà i suoi frutti, in ogni scuola aderente verrà organizzato un evento di socializzazione e comunicazione dei risultati del progetto, con la partecipazione delle famiglie e la degustazione dei prodotti dell’orto o, in alternativa, la consegna alle famiglie di una selezione di prodotti raccolti. L’adesione è gratuita e comprende la fornitura di un kit per la scuola (vanghe, badili, rastrelli, palette, piantine) e kit per le singole classi (bustine di semi), oltre a schede e supporti didattici alla scoperta dell’orto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione lancia il progetto "Io coltivo", alle scuole medie si imparerà a fare l'orto nel cortile

RiminiToday è in caricamento