rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Molo di Rimini, avviato il restauro della "Sposa del Marinaio"

Corsucci ha potuto avviare la settimana scorsa i lavori. Ad oggi la scultura è stata saldata in modo da non rompersi. Il prossimo intervento sarà il risanamento del piedistallo

Aveva subìto gravi danni lo scorso inverno, in seguito ad una violenta mareggiata. Oggi è stata risaldata grazie ad un intervento di restauro finanziato da Banca Malatestiana. Il Monumento alla Sposa, la statua in bronzo che da più di quattro anni campeggia in cima alla “palata” del porto di Rimini, accanto al Faro, è opera del noto e apprezzato scultore Umberto Corsucci. Banca Malatestiana aveva già sponsorizzato la realizzazione della scultura, nata da un’idea di Giancarlo Cevoli, presidente della Cooperativa Lavoratori del Mare, sia per ricordare le donne che sulle banchine del porto aspettavano i loro uomini dal lavoro e dal mare, sia per non dimenticare i pescatori che dal mare non sono tornati, come recita la targa posta accanto al monumento.

In seguito ai danni subìti dalla statua monumentale a causa della forte ondata di maltempo dell’inverno scorso, la BCC riminese ha pensato di finanziare ora anche il restauro per restituire al porto, a Rimini e a tutta la sua comunità, quello che, di fatto, è divenuto un simbolo imperdibile e un omaggio non solo al lavoro dei pescatori riminesi, ma alla storia e alla cultura della Città. Corsucci ha potuto avviare la settimana scorsa i lavori. Ad oggi la scultura è stata saldata in modo da non rompersi. Il prossimo intervento sarà il risanamento del piedistallo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molo di Rimini, avviato il restauro della "Sposa del Marinaio"

RiminiToday è in caricamento