menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova retata antiabusivismo in spiagga. Vu cumprà fuggono e abbandonano merce

Sono oltre 1500 i capi contraffatti recuperati dalla squadra Nautica della polizia di Stato domenica mattina sulla battigia nord di Rimini. Gli abusivi, alla vista delle divise, sono scappati a piedi lasciando sul posto anche le loro biciclette

Retata antiabusivismo di fine stagione per la squadra Nautica della polizia di Stato che, domenica mattina, ha eseguito un blitz sulla battigia nord di Rimini ancora invasa dai vu vumprà che offrono la loro merce taroccata. Quando le divise hanno fatto capolino sulla riva degli stabilimenti balneari 130, 102 e 40, i venditori abusivi se la sono data a gambe lasciando sul posto sia le classiche cianfrusaglie che capi di abbigliamento e di pelletteria tutti con le griffe regolarmente false. In tutto sono stati recuperati e sequestrati oltre 1500 pezzi tra borse, cinture, portafogli, polo, pantaloni e scarpe delle marche più alla moda. Nella fuga, gli abusivi hanno lasciato sul posto anche le loro biciclette, con le quali erano arrivati ai loro posti "di lavoro" e, anche le due ruote, sono state sequestrate dagli agenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento