Agenda digitale e servizi al cittadino: le rette scolastiche si pagano on line

“Con questa nuova opportunità messa a disposizione dei cittadini - commenta l'assessore ai Servizi al Cittadino, Trasparenza e Semplificazione Amministrativa Irina Imola – si prosegue l'importante lavoro di apertura, trasparenza e messa in rete del Comune di Rimini, al servizio della cittadinanza''

Foto di repertorio

Niente più attese negli uffici postali: per pagare le rette scolastiche basterà un clic. Tutto è pronto sul portale del Comune di Rimini (al link dedicato https://portaleservizieducativi.comune.rimini.it/UserLogin/) per le nuove modalità di pagamento delle tariffe che tenderà al graduale superamento, in prospettiva, del pagamento tramite bollettino postale. Il servizio è già integrato anche con i social network, avendo da tempo attivato anche una pagina Facebook dedicata per potenziare il rapporto con i cittadini.  Sarà inoltre attivata una messaggistica via e-mail o via sms, che fornirà a ciascun utente comunicazioni tempestive e mirate come l’avvenuta fatturazione e di altri eventi o informazioni importanti (quali, ad esempio, comunicazione di chiusura delle scuole per neve).

Ciascun utente, una volta entrato nella pagina dedicata del portale, potrà inserire e tenere aggiornati i propri recapiti (telefono cellulare e e-mail), controllare ciascun elemento che entra nel calcolo della retta, comunicare all' ufficio competente eventuali imprecisioni e pagare la retta scolastica on line. Gli strumenti che saranno a disposizione degli utenti per pagare la retta saranno dunque: domiciliazione bancaria (Rid), Mav, bollettino postale e tramite carta di credito on line. Per informazioni e approfondimenti si potrà sempre contattare direttamente anche l'ufficio Rette scolastiche in Via Ducale, 7.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Con questa nuova opportunità messa a disposizione dei cittadini - commenta l'assessore ai Servizi al Cittadino, Trasparenza e Semplificazione Amministrativa Irina Imola – si prosegue l'importante lavoro di apertura, trasparenza e messa in rete del Comune di Rimini, al servizio della cittadinanza. Il servizio per il pagamento delle rette on line è un obiettivo che era inserito linee di mandato, nell'ottica della semplificazione della pratiche e della trasparenza. Si tratta inoltre di un ulteriore passo nella costruzione della smart city Rimini. Tra gli effetti collaterali di questo nuovo servizio, quello del miglioramento della qualità ambientale della nostra città; si calcola infatti che, potenzialmente, nel giro di due anni vi saranno circa 4.500 genitori che per cinque volte all'anno potranno evitare di uscire da casa per pagare la retta: se anche solo la metà degli utenti eviterà di spostarsi con l’auto avremo (su base annua) circa 11.250 spostamenti in meno in città”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento