Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Riapertura delle discoteche, Indino: "Si riparte, ma non sarà pronti e via"

Il presidente del Silb-Fipe Emilia-Romagna: "I locali hanno bisogno di un 'tagliando' per ripartire dopo la lunga chiusura: serve sanificazione, verifica tecnica ,assunzione personale, programmazione artistica e comunicazione"

"Si riparte, ma non sarà pronti e via, i nostri locali hanno bisogno di un tagliando (sanificazione, verifica tecnica ,assunzione personale,
programmazione artistica comunicazione etc.). E non venite a dirmi "siete stati aperti tutta l'estate", a parte il fatto che solo alcuni locali hanno aperto in modalità  bar ristorante, si trattava in ogni caso di locali all'aperto, tutti gli altri sono rimasti chiusi per quasi due anni, ora si riparte con limiti e vincoli, ma si riparte, dateci il tempo di tornare a regime e saremo pronti ad aprire le porte dei nostri locali". E' il messaggio su Facebook di Gianni Indino, presidente del Silb-Fipe Emilia-Romagna, i gestori delle sale da ballo, sulla riapertura

del settore. "Qualcuno - spiega - sarà pronto già tra qualche giorno, per tutti gli altri servirà un po' più di tempo, poi torneremo  a
ritrovarci, socializzare, ballare a divertirci in tutta sicurezza. Si entrerà con il Green pass, con tutti i titoli sanitari necessari, tracciamento, insomma tutto quanto indicato nel dispositivo per poter riaprire. Ci siamo quasi, l'attesa è finita, noi stiamo lavorando per farci trovare pronti e non vi deluderemo. Naturalmente ci auguriamo anche se gradualmente di tornare quanto prima in modalità pre Covid".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura delle discoteche, Indino: "Si riparte, ma non sarà pronti e via"

RiminiToday è in caricamento