Riccione: 1 arrestato per spaccio e 2 arrestati per false generalità dall'Arma

In manette un marocchino 38enne pizzicato con 100 grammi di hashish e due brindisini di 40 e 45 anni che, al momento di essere identificati dai carabinieri, hanno fornito nomi e date di nascita di fantasia

Nella giornata di martedì, i carabinieri della Compagnia di Riccione hanno eseguito un servizio di controllo del territorio durante il quale sono stati arrestati tre individui per vari reati. In particolare, durante un posto di blocco di in via Forlani a Morciano di Romagna i militari dell'Arma hanno fermato una Fiat 500 con due persone a bordo. Sprovviste di documenti, hanno dichiarato dei nomi e delle date di nascita di fantasia ma, dal controllo con la banca dati delle forze dell'ordine, è emerso che si trattava di due brindisini di 40 e 45 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine, che sono stati arrestati in flagranza per false generalità a pubblico ufficiale. 

Nel corso dello stesso servizio, i carabinieri hanno perquisito l'abitazione di un marocchino 38enne in via Pescara, a Riccione, all'interno della quale sono stati torvati 100 grammi di hashish già suddivisi in dosi pronte per lo spaccio. Il nordafricano, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento