menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa incetta di euro con bancomat rubati e finisce in carcere

Ha utilizzato carte prepagate di altre persone per effettuare prelievi. Un imprenditore napoletano di 44 anni, residente a Portici, ma domiciliato a Parma, è stato arrestato nella tarda serata di lunedì dai Carabinieri

Ha utilizzato carte prepagate di altre persone per effettuare prelievi. Un imprenditore napoletano di 44 anni, residente a Portici, ma domiciliato a Parma, è stato arrestato nella tarda serata di lunedì dai Carabinieri di Riccione. Durante un servizio di perlustrazione, i militari hanno individuato l'uomo muoversi con fare sospetto attorno alla Bnl di viale Dante. Controllato, aveva con se ben 21 carte di pagamento ricaricabili e 4mila euro freschi di prelievo.


La perquisizione ha permesso di sequestrare un'altra cospicua somma, ben 39.400 euro. Gli immediati accertamenti effettuati sui titolari delle carte hanno consentito di stabilire che una delle carte paypal era intestata ad un dipendente della cooperativa di cui il 44enne campano era titolare. Sono tuttora in corso ulteriori indagini. L’arrestato è ora in carcere a Rimini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento