Riccione a Berlino con la stampa straniera e l’Accademia Tedesca “Villa Massimo”

La Perla Verde si presenta in Germania in sinergia con la Regione Emilia Romagna per potenziare le proprie eccellenze a partire da quelle enogastronomiche

 Riccione si presenta a Berlino al Martin Gropius-Bau, prestigioso edificio culturale berlinese in occasione della mostra espositiva dell’Accademia Tedesca di Roma “Villa Massimo” avvenuta tra esposizioni artistiche, concerti e ospiti provenienti anche da fuori Germania. Giovedì sera si è svolta infatti nella capitale tedesca, l’esposizione che da dieci anni presenta e premia i migliori lavori realizzati dai borsisti tedeschi in vari settori tra i quali l’architettura e l’arte figurativa che attraversano a Roma un loro anno sabbatico dedicato allo studio e alle contaminazioni della storia della cultura italiana. Dopo la visita compiuta lo scorso aprile a Riccione da parte di un gruppo di studiosi provenienti da tutte le più prestigiose accademie culturali internazionali presenti a Roma, guidati dal direttore di Villa Massimo Joachim Blüher, il sindaco Renata Tosi e l’assessore al Turismo Claudio Montanari hanno partecipato, ospiti del Ministro per la Cultura e i Media Monika Grütters, all’appuntamento berlinese alla presenza del Presidente del Bundestag Norbert Lammert e dello stesso direttore di Villa Massimo Joachim Blüer.

Un’occasione importante per continuare  a tracciare un percorso di futura collaborazione, in sinergia con la Regione Emilia Romagna, e potenziare le proprie eccellenze a partire da quelle enogastronomiche. Durante la serata che ha richiamato oltre un migliaio di ospiti, sono stati presentati alcuni prodotti tipici del territorio emiliano-romagnolo a partire dall’aceto balsamico di Modena, il prosciutto di Parma, l’olio delle colline riminesi e il parmigiano reggiano.

“La partecipazione del Comune di Riccione a questo importante appuntamento - afferma il sindaco Renata Tosi – rientra nell’ottica di convogliare i flussi turistici del mercato tedesco sul nostro territorio, consapevoli che il coinvolgimento debba riguardare più fronti: la cultura del cibo, dell’accoglienza, del nostro sistema ricettivo e di un’offerta che, anche in termini di strutture, nei prossimi anni vuole guardare oltre. Il turista tedesco divenuto cosmopolita e più esigente rispetto ad un tempo, rappresenta un segmento sul quale intendiamo lavorare anche attraverso nuove forme di promozione mirata, quale ha rappresentato la nostra presenza a Berlino con i migliori prodotti enogastronomici della nostra Regione. Grazie anche ai buoni rapporti intessuto con l’Accademia Tedesca di Roma, ospiteremo in aprile a Riccione, due progetti selezionati tra i lavori curati dagli architetti borsisti che hanno visitato la nostra città e particolarmente ricchi di stimoli per quanto riguarda le zone del centro e del porto. Si tratta di un legame ormai consolidato che intendiamo mettere a frutto nella consapevolezza di scommettere sul futuro della città di Riccione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’assessore al Turismo Claudio Montanari “La straordinaria partecipazione di giovedì sera di fronte alle alte cariche istituzionali, ai rappresentanti culturali e dell’imprenditoria d’oltralpe, unita alla presenza dei più importanti mass media ha rappresentato un’importante opportunità per allargare e creare sinergie promozionali future. Erano una trentina le testate giornalistiche presenti, tra queste il “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, “Der Tagesspiegel”,  “Bild” e “Focus”. Dopo il recente incontro del presidente della stampa estera Tobias Piller con una rappresentanza di operatori turistici di Riccione – conclude l’assessore Montanari – proseguiremo sulla scia di proporre la nostra città come destinazione di una vacanza sempre più qualificata e in sintonia con le richieste del mercato. La serata berlinese è stata un’iniziativa inedita sul fronte della cultura, dell’arte e dell’ospitalità nella quale sviluppare le potenzialità del nostro territorio in un’ottica di un  costante coinvolgimento, oltre che con i borsisti tedeschi, con le istituzioni e i nostri operatori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento