Riccione aderisce al Gruppo di Azione Costiera delle Marineri

La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi la partecipazione della città di Riccione al Gruppo di Azione Costiera delle Marinerie della Romagna, un progetto di sviluppo del Fondo Europeo per la pesca in Italia

La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi la partecipazione della città di Riccione al Gruppo di Azione Costiera delle Marinerie della Romagna, un progetto di sviluppo del Fondo Europeo per la pesca in Italia. Il settore della pesca e dell’allevamento dei molluschi in mare aperto rappresenta per l’economia della costa una realtà di grande rilievo sia per numero di addetti impegnati – pescatori, imprenditori ittici – che per l’indotto turistico collegato all’eno-gastronomia e le rilevanti implicazioni ambientali.

Sarà la Provincia di Rimini a svolgere il ruolo di capofila del GAC, il Gruppo di Azione Costiera a cui aderiscono partner pubblici e privati e rappresentanti del mondo della pesca e dell’acquacoltura. Il medesimo ruolo di capofila verrà svolto dalla Provincia di Forlì-Cesena per i Comuni costieri del proprio territorio. L’obiettivo finale è quello di elaborare progetti di sviluppo nel campo della pesca, della marineria e dell’allevamento di molluschi capaci di attingere a finanziamenti previsti dall’Unione Europea. Il nuovo soggetto GAC avrà la natura giuridica di Associazione temporanea di imprese. La quota di adesione per il Comune di Riccione, come per tutti gli altri soggetti pubblici, è di 1000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento