rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Riccione

Riccione aderisce al progetto Bike To Work per la Fase 3

L'assessore Ermeti: “L'obiettivo è avere una mobilità sostenibile in città con una maggiore sicurezza per la circolazione ciclistica”

Il Comune di Riccione aderisce al progetto "Bike to Work" pensato per la Fase 3 del Covid-19 dalla Regione Emilia Romagna. La Giunta ha infatti deliberato ieri l'adesione al progetto nato per incrementare la percentuale di spostamenti in bici e a piedi sul territorio tramite nuovi collegamenti tra le piste esistenti con forte attenzione alla loro messa in sicurezza. "Per la nostra amministrazione è stata sempre una priorità quella di avere una mobilità sostenibile in città, con una maggiore sicurezza per la circolazione ciclistica - ha detto l'assessore all'Ambiente e Lavori Pubblici, Lea Ermeti -. Avere una rete ciclabile funzionale come quella di Riccione serve anche ad incentivare i trasferimenti casa-lavoro, casa-scuola, per favorire il cicloturismo". La Giunta di Riccione quindi considerate le finalità del progetto ha deciso di aderito al Protocollo d’Intesa per l’attuazione del Progetto “Bike to Work” che prevede l'assegnazione in favore dell'Amministrazione Comunale di un contributo finanziario da parte della Regione Emilia-Romagna di 42.301,40 euro, di cui il 50% pari ad 21.150,70 per spese di investimenti ed il restante 50% pari ad 21.150,70 in spesa corrente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione aderisce al progetto Bike To Work per la Fase 3

RiminiToday è in caricamento