menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Santi, assessore al Bilancio del comune di Riccione

Luigi Santi, assessore al Bilancio del comune di Riccione

Riccione approva il bilancio consolidato: aumentano i ricavi per le società Geat e New Palariccione

Chiuso il 2018 con un risultato di esercizio di 6.708.615 euro al netto delle imposte, ancora una volta in netto miglioramento rispetto all’anno precedente

La giunta comunale di Riccione ha approvato nei giorni scorsi il bilancio consolidato 2018, il documento che riporta il risultato economico, patrimoniale e finanziario dell’ente e delle sue partecipate la cui discussone è all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale convocato per giovedì 26 settembre.

Dal 2015 tutti gli enti sono obbligati a presentare il bilancio consolidato, una previsione di legge che il Comune di Riccione applica già da 5 anni. Il documento contabile mostra i risultati economici di fine esercizio dell’ente comunale e delle partecipate in house, quelle a totale partecipazione del Comune e quelle titolari di affidamenti diretti di cui vengono recepiti i bilanci. Il bilancio consolidato 2018 chiude con un risultato di esercizio di 6.708.615 euro al netto delle imposte, ancora una volta in netto miglioramento rispetto all’anno precedente.

“Il buon risultato è frutto del bilancio positivo del Comune di Riccione – commenta l’assessore al bilancio Luigi Santi, per cui mi preme ringraziare per il lavoro svolto gli uffici comunali, che si somma alla chiusura in attivo degli enti partecipati”.
Tra questi si segnala l’aumento dei ricavi di Geat e l’ottima performance di New Palariccione, che nel 2018 ha registrato il record di fatturato (un milione di euro in più rispetto al 2017), a conferma di un trend positivo innescato già da qualche anno. Inoltre un utile importante e in crescita rispetto al 2017 è anche quello di SIS così come in positivo risultano Romagna Acque, AMR, Lepida e Aspes.

Per quanto riguarda invece Amir, Start Romagna e PMR l’amministrazione comunale ha avviato la procedure di liquidazione delle quote. “Il bilancio del Comune di Riccione si conferma virtuoso e solido – conclude Santi – e questo significa una maggior tutela dei cittadini e servizi migliori. La strada intrapresa è quella giusta e non potremo che continuare in questa direzione definita e precisa”.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento