Aumentano i fondi destinati agli alunni diversamente abili

L'assessore alle politiche educative Laura Galli: "Non arretra il nostro impegno per garantire loro la migliore e adeguata assistenza scolastica

Il Comune aumenta le risorse destinate a sostenere gli alunni diversamente abili nelle scuole primarie e secondarie. A seguito del venir meno della copertura da parte delle Province del servizio rivolto agli istituti superiori e della scelta dei due tavoli di distretto di omogeneizzare le tariffe orarie per la copertura del servizio stesso nelle diverse scuole del territorio provinciale in modo tale da mantenere il medesimo livello, l’Amministrazione ha scelto di investire per le scuole superiori 139.000 euro nell’anno scolastico 2016/2017 rispetto a 90.247 euro del 2015/2016. 

Il numero degli alunni assistiti per i due anni di riferimento è rimasto pressoché invariato: 23 nel 2016/2017, due in più dell’anno precedente. Un incremento di risorse che si è registrato anche per il sostegno agli alunni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado dove per il servizio di sostegno a 54 studenti nell’anno 2014/2015 sono stati investiti oltre 300.000 euro, 332.000 nell’anno 2015/2016 fino all’aumento di 343.000 per i 55 del 2016/2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non arretra il nostro impegno - dichiara l’assessore alle politiche educative Laura Galli -  per garantire la migliore e adeguata assistenza scolastica agli studenti residenti, portatori di handicap, che frequentano le scuole della nostra città o di altri comuni del territorio provinciale. Nonostante le complessità derivanti dai minori trasferimenti statali e la necessità di supportare il servizio per tutte le scuole di ogni ordine e grado, comprese quelle superiori, non solo manteniamo invariato, ma aumentiamo gli investimenti volti a sostenere le richieste di un servizio indispensabile per accompagnare e rendere pronti i ragazzi verso il loro futuro. Formazione ed emancipazione personale sono due cardini educativi, per il raggiungimento dei quali, la presenza dell’Amministrazione non verrà mai a meno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento