Rischia di annegare in mare, provvidenziale l'intervento del salvataggio

La ragazza ha iniziato ad annaspare per poi sparire sott'acqua, rianimata sulla battigia e trasportata in ospedale

Foto archivio

Momenti di paura, mercoledì mattina, per una ragazza moldava 35enne, in vacanza a Riccione come bandante di un'anziana bolognese, che ha rischiato di annegare. L'allarme è scattato verso le 10.30 sulla battigia davanti al Bagno 118 della Perla Verde quando la straniera si trovava in mare e, forse per un malore o dopo aver perso l'equilibrio, ha iniziato ad annaspare per poi sparire sott'acqua. Ad accorgersi della scena è stato il salvataggio che, intervenuto immediatamente, è riuscito a recuperare la 35enne e a portarla a riva dove sono iniziate le manovre di primo soccorso in attesa dell'arrivo del personale del 118 con ambulanza e auto medicalizzata. L'intervento congiunto ha permesso di rianimare la straniera che, dopo aver ripreso coscienza, è stata trasportata al pronto soccorso del "Ceccarini" dove non sarebbe in pericolo di vita. Sulla battigia, per gli accertamenti di rito, è intervenuta la Capitaneria di Porto di Riccione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento